fbpx

CI PRENDIAMO CURA DEL MONDO…NEL NOSTRO PICCOLO!

La cura del verde…ma quanto ci piace?

Siamo un gruppo numeroso!

Siamo Pia, Filippo, Amalia, Raffaella, Sabrina, Baldo, Lorenzo, Dario, Lanz, Demetrio, Antonio.

Lavoriamo suddivisi in tre giornate e siamo accompagnati da 3 educatrici Lara, Mila ed Alice.

PROVIAMO A SPIEGARCI MEGLIO

Perché il nome “cura del verde”?

Il nome è “cura del verde” perché siamo in un bel posto circondato dalle piante e da tanto verde. E ci piace che sia in ordine e accogliente.

Ci raccontate in breve cosa si fa in questa attività?

Prima di tutto si annaffiano le piante perché senza acqua non cresce niente. Poi si strappano le erbacce per fare posto a ortaggi e fiori. Ci piace che oltre all’orto ci sia anche l’incanto dei fiori. Si semina e abbiamo imparato che possiamo farlo nei vasi, durante l’inverno e nel terreno, durante l’estate.

Si fatica anche: si zappa, si vanga, si fa manutenzione e riordino delle attrezzature.

Quest’anno poi c’è una novità: abbiamo in progetto di realizzare delle fioriere appese (avete presente il giardino verticale?) per abbellire l’ingresso della Cooperativa. Abbiamo una collaborazione in corso con il gruppo che il martedì è impegnato con l’attività “lavoro artigianale” (a breve vi raccontiamo anche questa attività!), che realizzerà i vasetti delle nostre fioriere!

Avete compiti precisi?

Ognuno di noi ha provato tutti i compiti e poi si è specializzato nelle mansioni che gli interessavano di più. Abbiamo bisogno di sperimentare per capire bene cosa ci interessa e dove siamo più bravi! Filippo bagna con l’annaffiatoio le piante all’ingresso, Antonio usa lo spruzzino per lucidare le foglie, Sabrina è molto brava a togliere le erbacce dall’orto, Stefano e Agnese sono bravissimi a intrattenere gli ortaggi cantando!

Ma adesso che arriva l’inverno cosa pianterete?

Ci sono tantissime verdure in questa stagione! Pronti?

Porri, finocchi, sedano, verze, cavolo cappuccio, coste, insalata, radicchio, broccolo romanesco, cavolfiori. 

Vi bastano?

Come usate le verdure che raccogliete?

Sono usate durante il laboratorio di cucina. Spesso le facciamo assaggiare ai nostri colleghi durante il pranzo. E occasionalmente le proponiamo alle nostre famiglie. Sono sempre molto gradite!

A proposito…abbiamo sentito molto parlare delle vostre cipolle. Sono famose vero?

Effettivamente abbiamo avuto un grandioso raccolto di cipolle belle e succose. Le stiamo proponendo a chi è interessato: cipolle di tropea, cipolle bianche, cipolle dorate. Un po’ sono cresciute dalle piantine e un po’ dalle cipolle piccoline. In entrambi i modi abbiamo avuto degli ottimi risultati! 

SOSTIENI SOCIOLARIO
SOSTIENI L’INCLUSIONE SOCIALE

A COMO