fbpx

SPECIALE FESTA DEL LAVORO IN SOCIOLARIO

Ti raccontiamo le nostre esperienze lavorative!

In occasione della festa dei lavoratori, ti vogliamo raccontare le nostre esperienze lavorative!
Ebbene sì! Anche noi, non spesso quanto vorremmo, abbiamo l’occasione di sperimentarci nel mondo del lavoro.

Anzi, ti diremo si più:
AAA cercasi occasioni di inserimento lavorativo per noi e i nostri compagni di Centro Socio Educativo!
Se conosci aziende interessate a creare un progetto di formazione lavorativa o ad attivare tirocini, scrivici una mail a: comunicazione@sociolario.org, grazie!

Ti raccontiamo in pillole le esperienze di alcuni di noi:

L’ESPERIENZA DI STEFANO

Ciao Stefano, che tipo di esperienza lavorativa hai fatto e quanto è durata?

Ho lavorato a Villa d’Este per circa due anni, con una borsa lavoro tramite ENAIP Lombardia.

Quanti anni avevi?

Ho lavorato nel 2015, quando avevo trent’anni.

Quali mansioni hai svolto?

Ero un aiuto giardiniere: raccoglievo l’erba tagliata, pulivo i vialetti, mi occupavo della manutenzione delle fontane e aiutavo i giardinieri nel taglio delle siepi occupandomi del materiale da smaltire.

Che cosa ti è piaciuto dell’esperienza?

La sensazione di essere autonomo, dopo aver ricevuto le istruzioni riuscivo a lavorare da solo. Mangiare e farmi la doccia al lavoro mi ha fatto sentire responsabile di me stesso.

Come è stato rapportarti con persone esterne al Centro?

Mi sono trovato bene con i colleghi, è stato bello conoscere persone nuove che mi hanno trattato da lavoratore, in particolare ho lavorato con Angelo.

Quale lavoro ti piacerebbe fare in futuro?

Mi piacerebbe fare un’esperienza da operaio, un lavoro di assemblaggio come quello che facciamo al Centro perché è un lavoro ripetitivo e organizzato.

L’ESPERIENZA DI LIA

Ciao Lia, che tipo di esperienza lavorativa hai fatto e quanto è durata?

Ho lavorato come aiuto chef all’Acli Chef a Camerlata per 3 anni un po’ di anni fa.

Quali mansioni hai svolto?

All’inizio mi hanno insegnato ad accendere i fornelli e a preparare alcune ricette. Poi, una volta presa confidenza, aiutavo a preparare i pasti per la mensa degli chef e per le scuole: ad esempio cucinavo la pasta con il sugo oppure tagliavo le verdure. Ho anche imparato a conservare gli alimenti per il giorno dopo così da organizzare meglio il lavoro.

Che cosa ti è piaciuto dell’esperienza?

Imparare a cucinare da sola è stato molto gratificante e mi è servito per iniziare a preparami i pasti a casa in autonomia. È stata anche una soddisfazione mangiare in mensa i pasti che ho preparato io.

Come è stato rapportarti con persone esterne al Centro?

È stato bello lavorare in compagnia dei cuochi, mi hanno fatto subito sentire parte della brigata. Alla fine mi hanno pure fatto un regalo per salutarmi!

Quale lavoro ti piacerebbe fare in futuro?

Mi piacerebbe tornare a fare la chef per una mensa, anche perché nel tempo ho imparato nuove ricette.

Lia in cucina

L’ESPERIENZA DI ANDREA

Ciao Andrea, che tipo di esperienza lavorativa hai fatto e quanto è durata?

Ho lavorato come magazziniere alla Cami per 3 mesi.

Quanti anni avevi?

È un’esperienza recentissima, infatti è stato quest’anno che ho 22anni.

Quali mansioni hai svolto?

Per prima cosa mi hanno chiesto di aiutarli a pulire il magazzino buttando via i vecchi cartoni. Per la maggior parte del tempo ho imballato le merci e preso le misure delle scatole così che il mio tutor Roberto preparava le bolle e io le attaccavo sui pacchi pronti per la spedizione. Inoltre sistemavo le merci nuove sugli scaffali e le spostavo con il montacarichi.

Che cosa ti è piaciuto dell’esperienza?

È stato entusiasmante perché era la mia prima esperienza nel mondo del lavoro. Mi sono sentito molto utile e mi è piaciuto imparare delle mansioni nuove, in particolare ad usare il montacarichi.

Come è stato rapportarti con persone esterne al Centro?

Ho conosciuto Roberto a cui dovevo dire tutto quello che facevo durante la giornata e poi Domenico che mi ha affiancato nel lavoro in magazzino. Domenico l’ultimo giorno era triste che finissi il tirocinio perché abbiamo lavorato molto bene in squadra. Facevamo anche una pausa per bere il caffè e scambiarci quattro chiacchiere, questo al Centro non succede mai!

Quale lavoro ti piacerebbe fare in futuro?

Mi piacerebbe fare lo stesso lavoro in una ditta più grande e vorrei avere più mansioni.

SOSTIENI SOCIOLARIO
SOSTIENI L’INCLUSIONE SOCIALE

A COMO