fbpx

L’ESPERIENZA DI FRANCESCA CON SOCIONLINE

La nostra utente Francesca e la sua famiglia

ci raccontano come si sono trovati con l’aula virtuale SociOnline

“A chi ci legge rivolgiamo un caro saluto! Siamo i genitori di Francesca, che frequenta a tempo parziale il centro di Sagnino della Cooperativa Sociolario Onlus, volta a promuovere l’inclusione sociale e il benessere delle persone con disabilità.”

Come avete vissuto in famiglia la chiusura del centro a causa del covid?

“Ogni famiglia ha dovuto confrontarsi con le chiusure forzate e i relativi problemi di convivenza. A maggior ragione la gestione delle giornate nelle famiglie in cui è presente un disabile è piuttosto impegnativa, difficilmente ci si può rilassare sul divano a leggere.”

Come ha vissuto Francesca la chiusura del centro?

“Francesca è una ragazza diversamente abile, alla quale piace la compa<gnia e fare molte uscite all’aria aperta, pertanto la chiusura del Centro per l’emergenza Covid 19 l’ha costretta a rivedere  il  proprio vissuto che passava fuori dalle mura familiari. Francesca, per i primi giorni,  ha potuto usufruire della compagnia dell’assistente personale che la segue anche al Centro. In seguito, nel momento in cui non si è più potuto uscire di casa,  ha dovuto confrontarsi giornalmente solo con noi genitori e, nonostante le proposte di attività che via via ci inventiamo per non farle pesare questa situazione sociale, inevitabilmente, alcune volte, manifesta sentimenti di insoddisfazione.”

Come vi è stata vicina la Sociolario?

“Fortunatamente la Sociolario è molto aperta a idee provenienti dai genitori ed hanno accolto la nostra proposta di fare dei video per dare continuità alle attività che svolgevano in sede per mantenere così un contatto con gli utenti.
Grazie alla loro capacità di servirsi della tecnologia, hanno creato il canale SociOnline col quale mantengono un rapporto, seppur virtuale, con gli utenti, postando degli utili laboratori preparati dagli stessi educatori, costretti anche loro a restare a casa.
Un’altra iniziativa di Sociolario è il contatto telefonico con le famiglie, settimanalmente a turno gli educatori ci chiamano per sentire come stiamo e sia noi che Francesca gradiamo molto questo momento!”

Secondo voi perché chi ci legge dovrebbe donare a sostegno di SociOnline?

“Il canale SociOnline è una bella iniziativa, sicuramente da mantenere, magari da migliorare o potenziare anche in vista di una riapertura del Centro.
E’ importante che il canale, da luogo virtuale di incontro e condivisione divenga una realtà nel tessuto delle relazioni umane concrete.
Sostenere questo sforzo di Sociolario è indispensabile perché queste nuove opportunità e nuove modalità relazionali possono integrare quelle tradizionali e accrescere il bagaglio di conoscenze e comunicazione dei nostri ragazzi/e!”

Vi è servito SociOnline? Come lo usate?

“Certamente il collegamento con la piattaforma è positivo, occupa un po’ di tempo della giornata che è sempre abbastanza lunga.
Francesca utilizza la piattaforma SociOnline chattando con gli educatori o gli altri utenti e postando video delle attività che svolge a casa. Per lei è molto gratificante sentirsi apprezzata dagli educatori per le cose che sa fare.
Inoltre, attraverso la pagina Facebook della cooperativa, Francesca mantiene un contatto visivo con il centro.”

Avete visto un miglioramento di Francesca grazie a SociOnline?

“La piattaforma l’ha stimolata ad imparare ancor di più a usare la tecnologia: lei comunica con il computer con la tecnica della Comunicazione Facilitata perciò un po’ usava già i canali social.”

Avete qualche aneddoto da raccontare riguardo alla quarantena e ai laboratori a distanza?

“Francesca ha fatto dei video divertenti a casa e pensiamo che questo abbia scoperto un lato di possibile attrice comica che anche gli educatori non conoscevano.”

SOSTIENI SOCIONLINE
SOSTIENI I NOSTRI LABORATORI A DISTANZA